In Europa, il diritto alla protezione dei dati personali è riconosciuto come un diritto fondamentale (il trattato di Lisbona e la Carta dei diritti fondamentali dell’UE) e il problema sorge quando il responsabile del trattamento dei dati si trova in Stati che non hanno una disciplina egualmente garantita. Pertanto, il regolamento n. 2016/679 contiene una clausola che supera il problema di “quale diritto applicare” nel caso di regolamenti diversi, stabilendo un’unica disciplina da far rispettare a chiunque offra beni e servizi a qualsiasi cittadino dell’Unione Europea, anche se non stabilito nel suo territorio.

Per questi motivi, è nata l’idea del progetto SAFE HARBOR, che mira ad affrontare il delicato problema della formazione legale dei professionisti europei per migliorare la conoscenza del diritto sostanziale e procedurale dell’UE nell’area specifica del diritto al trattamento dei dati personali, per una migliore armonizzazione con i sistemi giuridici nazionali degli Stati membri.

Questo corso di e-learning è rivolto ad avvocati, ufficiali giudiziari, responsabili della protezione dei dati e altri professionisti legali legati alla magistratura, chiamati principalmente ad applicare e interpretare la legge al fine di proteggere i cittadini da abusi, violazioni o lesioni ai loro diritti fondamentali.

 

 

Course Information

Enrollment

FREE